Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Il colloquio di lavoro

2,841 views

Published on

  • Login to see the comments

Il colloquio di lavoro

  1. 1. Roma, 6 Dicembre 2016 Il colloquio di lavoro a cura di Adriana Biase
  2. 2. INDICE  Che cos’è il colloquio di lavoro?  L’intervista telefonica, cosa fare e non fare  I tipi di colloquio  Come prepararsi al colloquio  Cosa non fare durante un colloquio  Cosa fare durante un colloquio  Esempi domande  Le domande frequenti www.key2.it
  3. 3. Cercare un lavoro è esso stesso un lavoro: richiede impegno, perseveranza e tanta energia per gestire le attese, le frustrazioni e gli eventuali rifiuti. PREMESSA www.key2.it
  4. 4. CHE COS’E’ IL COLLOQUIO DI LAVORO? In primo luogo è un incontro tra persone • da una parte il SELEZIONATORE, che ha l'obiettivo di trovare la persona "giusta" al posto di lavoro vacante • dall'altra il CANDIDATO che ambisce a ricoprire quella posizione di lavoro www.key2.it
  5. 5. LA SELEZIONE INIZIA GIÀ DALLA PRIMA CHIAMATA La prima telefonata rappresenta già un primo colloquio di selezione www.key2.it
  6. 6. COSA FARE… Devi farti trovare al telefono www.key2.it
  7. 7. COSA FARE… Mostrarti interessato
  8. 8. COSA FARE… Cercare informazioni rispetto alla mansione www.key2.it
  9. 9. COSA NON FARE… www.key2.it Mostrare incredulità nel momento in cui vieni contattato
  10. 10. COSA NON FARE… www.key2.it Chiedere alla prima telefonata il compenso economico
  11. 11. TIPO DI COLLOQUIO: CONOSCITIVO – MOTIVAZIONALE Consente di ottenere il maggiore numero di informazioni sulle caratteristiche personali del candidato e sulla motivazione a ricoprire quel ruolo professionale. www.key2.it
  12. 12. TIPO DI COLLOQUIO: TECNICO Sono valutate le competenze di natura tecnico- professionale del candidato. www.key2.it
  13. 13. www.key2.it TIPO DI COLLOQUIO:INDIVIDUALE Il candidato è solo di fronte a uno o più selezionatori. www.key2.it
  14. 14. TIPO DI COLLOQUIO: DI GRUPPO Diversi candidati partecipano in contemporanea ad un colloquio che può essere tenuto da uno o più esaminatori. I candidati sono coinvolti in discussioni o simulazioni di lavoro. www.key2.it
  15. 15. COLLOQUIO DI GRUPPO  Questo tipo di colloquio è utile all’esaminatore per valutare come ti comporti in una situazione di gruppo, cioè come sai inserirti in un’equipe.  In genere, ad un gruppo di 5/10 candidati, viene assegnato un tema di cultura generale, di politica o di attualità su cui discutere.  Questo metodo permette di evidenziare le abilità di cooperazione, di socializzazione, di mediazione, di negoziazione e di gestione del conflitto, le capacità di persuasione e di leadership.  I selezionatori sono collocati in posizioni strategiche nella stanza, da cui possono osservare i singoli partecipanti e le loro interazioni. www.key2.it www.key2.it
  16. 16. COME AFFRONTARE IL COLLOQUIO DI GRUPPO  Esponi ciò che hai da dire in maniera logica e coerente;  Rispetta lo spazio di esposizione degli altri senza essere invadente, accogliendo anche le opinioni altrui;  Rimani concentrato sul tema senza farti coinvolgere in futili discussioni;  Fatti apprezzare dagli altri dimostrandoti comprensivo e favorendo i loro contributi;  Argomenta le tue affermazioni portando esempi concreti, evitando di mantenere la tua posizione per caparbietà;  Quando parli, non concentrare l’attenzione e lo sguardo su un solo componente del gruppo, ma guarda tutti i partecipanti;  Non rivolgere lo sguardo agli esaminatori, ma solo ai componenti del gruppo. www.key2.it www.key2.it
  17. 17. COLLOQUIO INDIVIDUALE  Verrà analizzata la tua storia, esaminato a fondo il tuo curriculum vitae, ti verranno chieste aspettative e motivazioni.  L’esaminatore studierà soprattutto il tuo comportamento, il tuo modo di presentarti, ascolterà quello che gli esponi e, soprattutto, come lo esponi. www.key2.it È un colloquio di tipo psico-attitudinale
  18. 18. COME PREPARARSI AL COLLOQUIO DI LAVORO INDIVIDUALE Per presentarti bene devi anche conoscerti bene. www.key2.it
  19. 19. COME PREPARARSI AL COLLOQUIO DI LAVORO INDIVIDUALE 1. Fai un “bilancio” delle tue competenze Chiediti cosa sai fare, quali esperienze hai acquisito in passato, verso quale tipo di lavoro ti senti portato, quali interessi possono stimolarti. www.key2.it
  20. 20. COME PREPARARSI AL COLLOQUIO DI LAVORO INDIVIDUALE 2. Chiediti perché dovresti interessare al datore di lavoro Al momento del colloquio dovrai dimostrare che quel lavoro ti interessa veramente e che saprai svolgerlo al meglio. Alla fine chi ti sta esaminando dovrà scegliere tra te e gli altri candidati; tu devi essere convinto di fare al caso suo e dimostrarglielo. www.key2.it
  21. 21. COME PREPARARSI AL COLLOQUIO DI LAVORO INDIVIDUALE 3. Perché hai scelto quel lavoro Ci potranno essere varie ragioni, calcoli e opportunità messe in conto. Individua se, tra le motivazioni che ti hanno spinto, ce n’è una più forte delle altre. Andare al colloquio con una buona motivazione, è un punto a tuo vantaggio che può fare la differenza. www.key2.it
  22. 22. COME PREPARARSI AL COLLOQUIO DI LAVORO INDIVIDUALE Prima di affrontare il colloquio, informati bene su che tipo di attività svolge, su quali settori di mercato sta puntando, verso quali innovazioni ha intenzione di aprirsi. Poi informati sul tipo di lavoro che andrai a svolgere se sarai assunto: se dimostri di conoscere già la tua futura mansione, darai già una buona impressione! www.key2.it 4. Informati sull’azienda e sul tipo di lavoro
  23. 23. COLLOQUIO TECNICO Il selezionatore in questa fase valuterà in base alle specifiche competenze, per cui ripassati bene la materia specifica del lavoro che andrai a svolgere, dimostra di conoscerla a fondo e dimostrati soprattutto disponibile ad imparare quello che non sai. www.key2.it Si arriva a questo colloquio, in genere, dopo aver superato uno dei due colloqui precedenti oppure dopo averli affrontati tutti e due.
  24. 24. REGOLE PER UN COLLOQUIO DI LAVORO DI SUCCESSO
  25. 25. COSA NON FARE ARRIVARE IN RITARDO, O TROPPO IN ANTICIPO! www.key2.it
  26. 26. COSA NON FARE VESTIRSI IN MODO SBAGLIATO www.key2.it
  27. 27. COSA NON FARE www.key2.it "SONO VENUTO CON MIA MAMMA, LEI DEVE ASPETTARE FUORI?"
  28. 28. LA STRETTA DI MANO COSA NON FARE www.key2.it “Pesce morto” e “presa olandese” caratterizzate da stretta debole e mano appiccicaticcia. “Morsa” e “tritaossa” entrambe strette potenti (intenzione di dominare e di aggressività).
  29. 29. DIMENTICARE IL TELEFONINO ACCESO COSA NON FARE www.key2.it
  30. 30. COSA NON FARE INTERROMPERE www.key2.it
  31. 31. COSA NON FARE CHIEDERE UN FEEDBACK IMMEDIATO AL TERMINE DELL’INCONTRO www.key2.it
  32. 32. COSA NON FARE "SAREI MOLTO FELICE DI LAVORARE PRESSO DI VOI, IL MIO EX CAPO ERA UN VERO ..." www.key2.it
  33. 33. COSA FARE DIMOSTRARE ENTUSIASMO www.key2.it
  34. 34. www.key2.it COSA FARE ASCOLTARE
  35. 35. COSA FARE ESSERE ATTENTI, EFFICACI E SINCERI www.key2.it
  36. 36. ESEMPI DOMANDE 1. Perché hai scelto questo tipo di studi? 2. Perché hai interrotto gli studi? 3. Hai lavorato durante gli studi? 4. Che cosa hai particolarmente apprezzato del tuo percorso formativo? 5. Che cosa hai fatto nel periodo tra la maturità e l’inizio degli studi? (qualora il tuo CV presenti lacune cronologiche) 6. Qual è il tuo livello di inglese? Preparati a parlare e a rispondere spontaneamente nelle lingue che hai indicato. 7. Perché non hai svolto nessun corso di perfezionamento o conseguito una certificazione in questo ambito? LE DOMANDE SUL TUO PERCORSO FORMATIVO www.key2.it
  37. 37. ESEMPI DOMANDE 1. Per quale motivo vuoi cambiare lavoro? 2. Quali sono stati i tuoi maggiori successi durante la tua carriera? 3. Negli ultimi cinque anni hai lavorato per tre diversi datori di lavoro. Come mai? 4. Che cosa hai fatto tra Marzo e Novembre XXXX? (qualora il tuo CV presenti lacune cronologiche) 5. Quali sono stati i tuoi maggiori fallimenti? 6. Quali sono i migliori risultati ottenuti? 7. Che cosa hai appreso durante questa esperienza lavorativa? LE DOMANDE SUL TUO PERCORSO PROFESSIONALE www.key2.it
  38. 38. ESEMPI DOMANDE 1. Ti è capitato di portare del lavoro a casa per terminarlo alla sera e durante il weekend? 2. Sai lavorare sotto pressione? 3. Ti è capitato di lavorare in team? 4. Qual è abitualmente il tuo ruolo all’interno del gruppo? 5. Come reagisci in caso di dissidi nel tuo gruppo? 6. Che cosa fai se non sei d’accordo con il tuo superiore? 7. Quali difetti caratteriali ti infastidiscono di più? LE DOMANDE SUL TUO MODO DI LAVORARE www.key2.it
  39. 39. DOMANDE FREQUENTI Ripercorri i punti salienti del tuo CV (formazione e esperienze lavorative) mettendo in risalto le skills e le tue caratteristiche in linea con l'offerta di lavoro. Lo scopo è fare in modo che le necessità dell’intervistatore siano esattamente in linea con la tua figura. 1. PARLAMI DI TE www.key2.it
  40. 40. DOMANDE FREQUENTI Individua un recente successo lavorativo. Elenca le skills utilizzate in questa situazione, i benefici per l'azienda e, se ci sono, i benefit che hai ricevuto. Cerca di parlare di una esperienza che potrebbe essere in linea con la posizione di lavoro a cui aspiri. 2. PARLAMI DI UN OBIETTIVO O UN PROGETTO CHE HAI RAGGIUNTO DURANTE LA TUA CARRIERA www.key2.it
  41. 41. DOMANDE FREQUENTI Parla al massimo di tre tuoi pregi, per es. abilità di apprendere rapidamente, determinazione, problem solving, con episodi in cui hai dimostrato queste caratteristiche. Altri tratti che possono piacere sono: flessibilità, onestà, empatia, leadership, ecc. Ovviamente non mentite! Molte di queste caratteristiche possono essere verificate anche durante il colloquio. 3. QUALI SONO I TUOI PUNTI DI FORZA www.key2.it
  42. 42. DOMANDE FREQUENTI Si può parlare o di una debolezza professionale (es. mancanza di esperienza su un aspetto non fondamentale dell'offerta di lavoro) o personale. La migliore risposta consiste nel proporre un punto di forza come un punto di debolezza: per es. il pretendere troppo da se stessi e dagli altri. Si può rispondere che la cura per il dettaglio a volte vi spinge a perdere di vista il quadro d’insieme. 3. QUALI SONO LE TUE AREE DI MIGLIORAMENTO www.key2.it
  43. 43. ESERCITAZIONE PERCHE’ DOVREMMO SCEGLIERTI? www.key2.it
  44. 44. HAI QUALCHE DOMANDA? www.key2.it
  45. 45. "Un colloquio di successo è una presentazione di sé che sposa la personalità e l’esperienza professionale ai bisogni dell’azienda. "Rosemary Haefner www.key2.it
  46. 46. CONTATTI Adriana Biase Mobile: +39 338 3631392 eMail: a.biase@key2.it Key To Business S.r.l. Viale Dell’Esperanto 71, 00144 Roma, Italy Office +39 06 98358320 – Fax +39 06 89280581 www.key2.it – info@key2.it

×