Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
SCUOLA MEDIA LEONARDO DA VINCI
VIA FRATELLANZA – BOLLATE (MI)
De Filippis Lorenzo
III F
Tesina d’esame:
Il Novecento
LA SECONDA GUERRA MONDIALE
La seconda guerra mondiale è il conflitto che, tra il 1939 e il 1945, vide confrontarsi le
pote...
È considerato il più grande conflitto bellico della storia. Esso
causò sei anni di distruzioni e 55 milioni di vittime.
Le...
• Dal 1935 la Germania, guidata dal Führer
Adolf Hitler (1889-1945), iniziò a praticare
una politica espansionistica verso...
• Il 1° settembre del 1939 la Germania
invase (con l’URSS) la Polonia.
• Il 3 settembre 1939 Francia e Gran
Bretagna dichi...
La Battaglia d’Inghilterra
• Tra l’estate e l’autunno del 1940, la
Luftwaffe (l’aviazione tedesca) e la Royal
Air Force (R...
• Nel 1941 Hitler, con l’aiuto
dell’Italia, allargò il conflitto in
Africa e nei Balcani (Grecia,
Romania, Jugoslavia, Bul...
LA SECONDA GUERRA MONDIALE: 1942-1945
•
Verso la metà del 1942, gran parte dell'Europa e
quasi tutto il nord Africa erano ...
GLI ALLEATI ATTACCANO
• Tra il 1942 e il 1943 gli Alleati, cioè Stati Uniti,
Inghilterra e URSS, vinsero diverse battaglie...
GLI ALLEATI IN ITALIA: CADE MUSSOLINI

In Italia, tutti erano stanchi della guerra. I prezzi salivano e molti prodotti
ne...
LO SBARCO IN NORMANDIA: VERSO LA FINE DELLA
GUERRA

Il 6 giugno 1944 gli Alleati sbarcarono sulle
spiagge della Normandia...
BOMBE ATOMICHE SU HIROSHIMA
E NAGASAKI
Per sconfiggere il Giappone, il 6 e il 9 agosto
1945, gli Stati Uniti lanciarono du...
SCIENZE: GLI EFFETTI DELLA BOMBA
ATOMICA SULL'UOMO

La bomba nucleare o bomba atomica
(bomba a fissione nucleare incontro...
• I sintomi causati dall'effetto delle
radiazioni nucleari si manifestarono
dopo l'esplosione e l'onda d'urto: lesioni
est...
• I bombardamenti atomici di Hiroshima e
Nagasaki colpirono il Giappone verso la
fine della Seconda guerra mondiale.
• All...
TECNOLOGIA:
LE CENTRALI NUCLEARI
• Con il termine centrale elettronucleare
(centrale nucleare o centrale atomica) ci
si ri...
SPAGNOLO: LA GUERRA CIVIL (1936-1939)
Robert Capa, (1913-1954)
"Muerte de un miliciano"
(España, 1936)
• En España se comb...
ANTES DE LA GUERRA:
LA REPUBLICA
• La republica se habìa proclamado en
1931. El gobierno de la Republica tratò de
poner en...
LOS DOS BANDOS
• Para el bando republicano la guerra era un
enfrentamiento entre “tiranía y democracia”.
Por eso contó con...
INGLESE:
WINSTON CHURCHILL
•
Winston Churchill entered the parliament in 1901, at age 26.
In 1904 he left the Conservative...
LETTERATURA:
PRIMO LEVI (1919 -1987)
•Primo Levi (Torino, 1919 - Torino, 1987)
è stato uno scrittore e un poeta.
•Partigia...
• “Se questo è un uomo” è
un'opera di Primo Levi scritta
tra il dicembre 1945 e il
gennaio 1947.
• Rappresenta la testimon...
ARTE:
PABLO PICASSO
• Pablo Picasso nacque a Málaga, il
25 ottobre del 1881. Il padre di
Picasso era un pittore specializz...
GUERNICA
• Guernica è il titolo di un famoso dipinto di
Picasso.
• Realizzato dopo il bombardamento aereo
della città di G...
MOTORIA: LE OLIMPIADI DEL 1936
• I Giochi della XI Olimpiade si svolsero a
Berlino (Germania) dal 1º al 16 agosto 1936.
• ...
• Il successo sportivo alle Olimpiadi sarebbe
servito alla propaganda per confermare le
tesi naziste sulla superiorità del...
GEOGRAFIA:
GLI STATI UNITI D’AMERICA
 Gli Stati Uniti confinano con il Canada a nord e con il Messico a sud,
si affaccian...
CARTINA DEGLI STATI UNITI
D'AMERICA

Dietro i primati economici e militari degli
USA, ci sono avanzatissimi centri di ricerca
come il Massachusetts Institute...
MUSICA : IL BLUES
• Il Blues è una forma musicale
vocale e strumentale le cui radici
sono da ricercare tra i canti delle
c...
LE ORIGINI DEL
BLUES

Le origini del Blues sono oggetto
di molte discussioni: non c'è una
precisa data di nascita per que...
CITTADINANZA:
I DIRITTI UMANI
• I diritti umani (o diritti dell'uomo) sono
una branca del diritto e una concezione
filosof...
• La più grande affermazione dei diritti umani si ebbe dopo la fine della
seconda guerra mondiale con la costituzione dell...
Grazie per l’attenzione!
Geografia:
gli Stati Uniti
d’America
Motoria:
le Olimpiadi
di Berlino
del 1936
Inglese:
Winston
Churchill
1874-1965
Tecnol...
MOTORIA: LE FONTI DI ENERGIA
MUSCOLARE
• Le fonti di energia muscolare umana sono
i muscoli che trasformano l'energia chim...
• L'organismo umano trae ATP
bruciando il glucosio.
• Perché avvenga una combustione
sono necessari due elementi:
• I comb...
Percorso d'esame terza media 2013 -2014 sul Novecento di De Filippis Lorenzo
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Percorso d'esame terza media 2013 -2014 sul Novecento di De Filippis Lorenzo

57,211 views

Published on

Tesina d'esame: Il Novecento

Published in: Education
  • Login to see the comments

Percorso d'esame terza media 2013 -2014 sul Novecento di De Filippis Lorenzo

  1. 1. SCUOLA MEDIA LEONARDO DA VINCI VIA FRATELLANZA – BOLLATE (MI) De Filippis Lorenzo III F Tesina d’esame: Il Novecento
  2. 2. LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale è il conflitto che, tra il 1939 e il 1945, vide confrontarsi le potenze dell'Asse (Germania, Italia e Giappone) contro i paesi Alleati (USA, Gran Bretagna, URSS e Francia). Viene definito “mondiale” perché, così come nella prima guerra mondiale (1914-1918), il conflitto bellico si estese ovunque e le nazioni che vi parteciparono furono tantissime. Iniziò il 1º settembre 1939 con l'invasione tedesco-russa della Polonia e finì in Europa l'8 maggio 1945, quando i tedeschi si arresero. In Asia, invece, la guerra terminò il 2 settembre 1945 con i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki e con la resa del Giappone.
  3. 3. È considerato il più grande conflitto bellico della storia. Esso causò sei anni di distruzioni e 55 milioni di vittime. Le popolazioni civili vennero coinvolte direttamente nella guerra a causa dell'utilizzo di armi sempre più efficaci contro obiettivi non militari.
  4. 4. • Dal 1935 la Germania, guidata dal Führer Adolf Hitler (1889-1945), iniziò a praticare una politica espansionistica verso est (nel 1938 occupò l’Austria e la regione dei Sudeti in Cecoslovacchia) approfittando dei problemi economici di Francia, Inghilterra e USA. • Nello stesso periodo, Benito Mussolini (1883-1945) conquistò l’Etiopia (1936) e poi l’Albania (1939) costituendo nel 1940 con il Giappone l’Asse Roma-Berlino-Tokio. • Quando Hitler iniziò a manifestare il proprio interesse nei confronti della Polonia (Danzica), la Francia e la Gran Bretagna si allearono con i paesi (Polonia) minacciati dalla Germania.
  5. 5. • Il 1° settembre del 1939 la Germania invase (con l’URSS) la Polonia. • Il 3 settembre 1939 Francia e Gran Bretagna dichiararono guerra alla Germania. • Nel 1940 la Germania invase la Norvegia, la Danimarca, il Belgio, l’Olanda e la Francia. • Il generale Charles De Gaulle (1890-1970), costituì a Londra il governo della Francia in esilio. • Il 10 giugno 1940 Mussolini, convinto che la guerra stesse per finire con la vittoria della Germania, dichiarò guerra a Francia e Gran Bretagna.
  6. 6. La Battaglia d’Inghilterra • Tra l’estate e l’autunno del 1940, la Luftwaffe (l’aviazione tedesca) e la Royal Air Force (RAF) britannica si scontrarono nella Battaglia d’Inghilterra. • Nonostante i duri scontri aerei e i bombardamenti su Londra, l’Inghilterra vinse il confronto aereo contro la Germania.
  7. 7. • Nel 1941 Hitler, con l’aiuto dell’Italia, allargò il conflitto in Africa e nei Balcani (Grecia, Romania, Jugoslavia, Bulgaria). • Nel giugno del 1941, la Germania invase la Russia rompendo il patto (Molotov-Ribbentrop) di non aggressione firmato nel 1939. • Sempre nel 1941, il Giappone attaccò la flotta USA a Pearl Harbor (Hawaii) causando l’ingresso in guerra degli Stati Uniti. • 7 dicembre 1941 l’attacco alla base navale di Perl Harbor 7 dicembre 1941 attacco alla base navale di Pearl Harbor
  8. 8. LA SECONDA GUERRA MONDIALE: 1942-1945 • Verso la metà del 1942, gran parte dell'Europa e quasi tutto il nord Africa erano sotto il controllo della Germania. • I Tedeschi sfruttarono i popoli di quei territori: con la forza, portarono in Germania milioni di uomini. I prigionieri dovevano lavorare nelle industrie o nei campi per dare cibo e armi all'esercito tedesco. • I nazisti rinchiusero nei Lager (campi di concentramento) gli oppositori politici, cioè la gente contraria al nazismo, e tutte le persone ritenute di “razza inferiore”. • Tanti morirono per la fame o per la fatica causata dai lavori pesanti. Molti altri, soprattutto Ebrei, morirono nelle camere a gas dei Lager. Nei campi di sterminio morirono tra i 5 e 6 milioni di Ebrei di ogni età, compresi anziani e bambini. Entrata del campo di concentramento di Auschwitz
  9. 9. GLI ALLEATI ATTACCANO • Tra il 1942 e il 1943 gli Alleati, cioè Stati Uniti, Inghilterra e URSS, vinsero diverse battaglie. Gli Stati Uniti sconfissero nel Pacifico il Giappone nella battaglia navale delle isole Midway (1942). L'Inghilterra sconfisse Germania e Italia a El Alamein (1942), in Egitto. I sovietici sconfissero i Tedeschi a Stalingrado (1943), in Russia.
  10. 10. GLI ALLEATI IN ITALIA: CADE MUSSOLINI  In Italia, tutti erano stanchi della guerra. I prezzi salivano e molti prodotti necessari, come farina e pane, erano razionati. Nel 1943 ci furono i primi scioperi contro la guerra. Il 10 giugno 1943, gli Alleati occuparono la Sicilia.  Re Vittorio Emanuele III (1869-1947) destituì Benito Mussolini (1883-1945) e formò un nuovo governo, con il maresciallo Pietro Badoglio (1871-1956). L'8 settembre 1943, il nuovo governo firmò un armistizio con gli alleati. Ma l'Italia era divisa in due:  al sud c'erano gli Alleati e il nuovo governo;  al centro-nord, fino a Roma compresa, Mussolini e i fascisti crearono nel 1943 la Repubblica di Salò (RSI).  Al centro-nord i partigiani combatterono contro i Tedeschi e i fascisti della Repubblica di Salò.
  11. 11. LO SBARCO IN NORMANDIA: VERSO LA FINE DELLA GUERRA  Il 6 giugno 1944 gli Alleati sbarcarono sulle spiagge della Normandia, nel nord della Francia. Dopo durissimi combattimenti, gli Alleati vinsero e arrivarono a Parigi. La Francia era libera.  Gli Alleati bombardarono la Germania e distrussero intere città tedesche. Inoltre, Inglesi, Francesi e Americani attaccarono la Germania da ovest, mentre l'URSS l'attaccò da est.  Il 25 aprile 1945 in Italia, Alleati e partigiani occuparono le grandi città e liberarono l'Italia del nord. Mussolini fu arrestato e ucciso. Il 30 aprile Hitler si uccise e il 7 maggio la Germania si arrese. Lo sbarco in Normandia (6 giugno 1944)
  12. 12. BOMBE ATOMICHE SU HIROSHIMA E NAGASAKI Per sconfiggere il Giappone, il 6 e il 9 agosto 1945, gli Stati Uniti lanciarono due bombe atomiche sulle città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki. In pochi secondi morirono 150.000 persone. Il Giappone si arrese. Anche dopo la fine della guerra, le radiazioni generate dalle esplosioni continuarono a causare per molti anni vittime tra la popolazione sopravvissuta all’esplosione. Scoppio della bomba nucleare su Hiroshima L'aereo “Enola Gay” sganciò la prima bomba atomica su Hiroshima
  13. 13. SCIENZE: GLI EFFETTI DELLA BOMBA ATOMICA SULL'UOMO  La bomba nucleare o bomba atomica (bomba a fissione nucleare incontrollata) è un'arma di distruzione di massa, appartenente al gruppo delle armi nucleari.  Gli effetti e le conseguenze secondarie dell'esplosione su Hiroshima e Nagasaki non furono subito evidenti.  L'atomica, a differenza delle bombe convenzionali, oltre alle devastazioni provocate dal calore e dall'onda d'urto, emise grandi quantità di radiazioni.  Queste provocarono gravi danni nel corpo umano danneggiando le cellule e provocando alterazioni genetiche nelle vittime. Il fungo atomico su Nagasaki, raggiunse i 19 km di altezza, 9 agosto 1945
  14. 14. • I sintomi causati dall'effetto delle radiazioni nucleari si manifestarono dopo l'esplosione e l'onda d'urto: lesioni esterne, vomito, sangue nelle urine, perdita dei capelli, riduzione dei globuli bianchi e rossi, si rivelarono mortali per moltissime persone. • Le radiazioni emesse dall'esplosione continuarono per lungo tempo ad essere letali per la popolazione sopravvissuta. • Gli effetti delle radiazioni non si esaurirono in breve tempo, ma continuarono ad esercitare i loro nocivi effetti per molti decenni (cancro al seno e polmoni e nascita di bambini con alterazioni genetiche) sulle persone e sull'ambiente circostante.
  15. 15. • I bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki colpirono il Giappone verso la fine della Seconda guerra mondiale. • Alle 8:16 del 6 agosto 1945, gli Stati Uniti sganciarono la bomba atomica "Little Boy" su Hiroshima. • Tre giorni dopo venne effettuato il lancio di "Fat Man" su Nagasaki. • Il numero di vittime dirette è compreso tra 100.000 e 200. 000, quasi tutti civili. • Per la gravità dei danni provocati dalle bombe e per gli aspetti etici legati all'utilizzo di un'arma di distruzione di massa, i due attacchi nucleari vanno considerati gli episodi bellici più importanti della storia dell'umanità.
  16. 16. TECNOLOGIA: LE CENTRALI NUCLEARI • Con il termine centrale elettronucleare (centrale nucleare o centrale atomica) ci si riferisce ad una centrale elettrica che, attraverso l’uso di uno o più reattori nucleari, sfrutta il calore prodotto da una reazione di fissione nucleare controllata per generare vapore al fine di alimentare turbine legate ad alternatori e produrre elettricità. • La centrale nucleare Vladimir Ilyich Lenin di Černobyl' è famosa per il gravissimo incidente accaduto il 26 aprile 1986. La centrale è situata nell'Ucraina settentrionale, nei pressi della città di Černobyl‘.
  17. 17. SPAGNOLO: LA GUERRA CIVIL (1936-1939) Robert Capa, (1913-1954) "Muerte de un miliciano" (España, 1936) • En España se combatiò una Guerra Civil de 1936 a 1939. El 17 de Julio de 1936 un sector del ejèrcito realizò un gulpe de estado para sustituirse al Gobierno democràtico. • Los militares querìan instalarse inmediatamente en Madrid y controlar el paìs. En cambio, el gobierno y buena parte del pueblo resisteron. • La guerra terminò el primero de abril de 1939, y en España se intaurò una dictadura militar que gobernò hasta la muerte del general Francisco Franco (1892-1975) el 20 de noviembre de 1975.
  18. 18. ANTES DE LA GUERRA: LA REPUBLICA • La republica se habìa proclamado en 1931. El gobierno de la Republica tratò de poner en marcha unas leyes sociales para modernizar el país. • De 1931 a 1936 hubo muchas protestas de obreros y campesinos, y una fuerte tensión social. EL GOLPE DE ESTADO • Los conservadores veían que su posición privilegiada estaba en peligro y prepararon un golpe de estado con militares y la extrema derecha. Ellos, en un día conquistaron casi toda España. Francisco Franco y Bahamonde, (Ferrol, 1892– Madrid, 1975).
  19. 19. LOS DOS BANDOS • Para el bando republicano la guerra era un enfrentamiento entre “tiranía y democracia”. Por eso contó con el apoyo de muchos idealistas de otros países que formaron las Brigadas Internacionales (George Orwell, 1903-1950). • La Unión Soviética envió armas pero las democracias liberales no intervinieron. porque temían la extensión de comunismo. El bando nacional recibió el apoyo militar de Alemania y Italia. CONSEGUENCIAS DE LA GUERRA • Las victimas civiles fueron más de 500.000. Fueron especialmente teribles los bombardeos aéreos sobre Madrid y Guernica. • Después de la guerra, el “Generalísimo” Franco inició a eliminar a cualquier individuo relacionado con la República (Federico Garcia Lorca, 1898-1936). Para salvarse, centenas de miles de personas se marcharon al exilio. F.G. Lorca G. Orwell
  20. 20. INGLESE: WINSTON CHURCHILL • Winston Churchill entered the parliament in 1901, at age 26. In 1904 he left the Conservative Party to join the Liberals and in its ranks soon achieved high office. He became home secretary in 1910 and First Lord of the admirality in 1911. • When the final moment of confontation between Britain and Hitler came in 1940, he stood out as one man in whom the nation could place its trust. When Chamberlain lost the confidence of Parliament, Curchill was installed in the premiership. • During 1942, the prestige Britain had won as Hitler's only enemy allowed Churchill to sustain parity of leadership in the anti-nazi alliance whit Roosevelt and Stalin. He success of D-day invasion in 1944. • In July 1953, after the coronation of Queen Elizabeth II, he suffered a stroke. He continued to hold office until 1955. Churchill died in 1965.
  21. 21. LETTERATURA: PRIMO LEVI (1919 -1987) •Primo Levi (Torino, 1919 - Torino, 1987) è stato uno scrittore e un poeta. •Partigiano antifascista, nel 1943 venne catturato dai nazifascisti e deportato nel campo di concentramento di Auschwitz in quanto ebreo. •Sopravvissuto al lager, tornò in Italia, dove si dedicò con forte impegno al compito di raccontare le atrocità viste o subite. •Il suo romanzo più famoso è: “Se questo è un uomo”. •Primo Levi morì nell'aprile 1987 a seguito di una caduta dalle scale di casa sua.
  22. 22. • “Se questo è un uomo” è un'opera di Primo Levi scritta tra il dicembre 1945 e il gennaio 1947. • Rappresenta la testimonianza dell'autore sopravvissuto al campo di concentramento di Auschwitz.
  23. 23. ARTE: PABLO PICASSO • Pablo Picasso nacque a Málaga, il 25 ottobre del 1881. Il padre di Picasso era un pittore specializzato nella rappresentazione della natura. • Il giovane Picasso manifestò sin da piccolo passione e talento per il disegno. • Dopo aver trascorso a Málaga l'infanzia, Picasso si trasferì a Barcellona dove abitò fino all'età di diciannove anni. • Si trasferì poi in Francia dove resterà fino alla sua morte, avvenuta l'8 aprile del 1973.
  24. 24. GUERNICA • Guernica è il titolo di un famoso dipinto di Picasso. • Realizzato dopo il bombardamento aereo della città di Guernica durante la guerra civile spagnola da parte della Legione Condor (corpo volontario composto da elementi della tedesca Luftwaffe), Guernica viene considerato uno dei capolavori del pittore. • Per incarico del governo repubblicano spagnolo il quadro era destinato a decorare il padiglione spagnolo durante l'Esposizione mondiale di Parigi del 1937. • Dopo l'esposizione, quando il governo repubblicano era ormai caduto, Picasso non permise che il suo dipinto più famoso venisse esposto in Spagna, dichiarando che avrebbe potuto tornarvi solo dopo la fine del franchismo. • Venne quindi ospitato per molti anni al Museum of Modern Art di New York e tornò in patria nel 1981, ad otto anni dalla sua morte e sei da quella di Franco.
  25. 25. MOTORIA: LE OLIMPIADI DEL 1936 • I Giochi della XI Olimpiade si svolsero a Berlino (Germania) dal 1º al 16 agosto 1936. • La decisione dello svolgimento dei Giochi olimpici a Berlino venne presa il 13 maggio 1931, quando la Germania era ancora una repubblica democratica. • Quando nel 1933 Adolf Hitler (1889-1945) salì al potere molte nazioni avanzarono la proposta di cambiare sede, ma il CIO (Comitato olimpico internazionale) rifiutò. • Anche il Führer all'inizio si mostrò riluttante. Quando Joseph Goebbels (1897-1945), il ministro della propaganda, gli fece capire che tale occasione poteva rivelarsi un'efficace opera di propaganda, egli cambiò idea e, nonostante il boicottaggio dell’Unione Sovietica, ottenne un considerevole successo.
  26. 26. • Il successo sportivo alle Olimpiadi sarebbe servito alla propaganda per confermare le tesi naziste sulla superiorità della razza ariana • Il 3 agosto del 1936 Jesse Owens (1913-1980), vinse la medaglia d’oro nei 100 metri durante il secondo giorno delle Olimpiadi di Berlino. • All’epoca aveva 23 anni, era figlio di un povero agricoltore nero del sud degli Stati Uniti e aveva nove fratelli. • Secondo la leggenda, dopo la sua vittoria Adolf Hitler abbandonò lo stadio infuriato senza stringergli la mano. • Owens vinse altre tre medaglie d’oro (salto in lungo, 200 metri e la staffetta 4x100), nel corso dei giochi, mettendo in imbarazzo i nazisti e le loro idee sulla superiorità della razza ariana.
  27. 27. GEOGRAFIA: GLI STATI UNITI D’AMERICA  Gli Stati Uniti confinano con il Canada a nord e con il Messico a sud, si affacciano sull'oceano Atlantico a est, sul Golfo del Messico a sud e sull'Oceano Pacifico a ovest.  Nelle zone più popolose e suggestive degli Stati Uniti sono stati costruiti decine di parchi nazionali. I più importanti sono: il Wrangell- St. Elias National Park and Preserve e il parco nazionale di Yellowstone.  La popolazione è composta per il 75% da bianchi, 12% da neri afro- americani e per meno dell'1% da amerindi, il resto della popolazione si dichiara di origini miste.  Gli Stati Uniti sono una federazione di cinquanta stati. Ogni stato elegge il proprio governatore, ma il governo è retto da un presidente eletto ogni quattro anni. L'attuale presidente è Barack Obama, in carica dal 2008.
  28. 28. CARTINA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
  29. 29.  Dietro i primati economici e militari degli USA, ci sono avanzatissimi centri di ricerca come il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e altre famose università (Harvard, Johns Hopkins, Yale).  La schiavitù è stata abolita negli Stati Uniti nel 1863. Ora le leggi assicurano la completa parità, ma di fatto le condizioni di vita della popolazione di colore sono molto inferiori rispetto a quelle dei bianchi.  L'agricoltura è molto sviluppata grazie alle moderne tecnologie. Nelle pianure centro- orientalI si estendono colture specializzate: la corn belt, la wheat belt e la cotton belt.  I settori industriali più importanti sono: automobilistico, petrolchimico, informatico, aerospaziale. Gli USA, inoltre, possiedono una grande potenza militare. La statua della libertà La bandiera degli Stati Uniti
  30. 30. MUSICA : IL BLUES • Il Blues è una forma musicale vocale e strumentale le cui radici sono da ricercare tra i canti delle comunità di schiavi afroamericani nelle piantagioni degli stati meridionali degli Stati Uniti d'America (la Cotton Belt). • Insieme a Ragtime e Spiritual, il Blues ha fortemente influenzato molti aspetti della musica moderna (Jazz e Rock and roll). Big Joe Williams (1903-1982)
  31. 31. LE ORIGINI DEL BLUES  Le origini del Blues sono oggetto di molte discussioni: non c'è una precisa data di nascita per questo genere musicale.  La traccia più antica è il racconto che, nel 1901, fece un archeologo del Mississipi, descrivendo il canto dei lavoratori neri che sembrava avere affinità melodiche e liriche con il Blues.  Uno dei più importanti antenati del Blues è lo spiritual, una forma di canto religioso nato nei primi anni del XIX secolo. Altri antenati sono le work songs degli schiavi di colore in America.
  32. 32. CITTADINANZA: I DIRITTI UMANI • I diritti umani (o diritti dell'uomo) sono una branca del diritto e una concezione filosofico-politica. • Tra i diritti fondamentali dell'essere umano si possono ricordare, tra gli altri, il diritto alla libertà individuale, il diritto alla vita, il diritto all'autodeterminazione, il diritto a un giusto processo, il diritto ad un'esistenza dignitosa, il diritto alla libertà religiosa con il conseguente diritto a cambiare la propria religione, oltre che, di recente tipizzazione normativa, il diritto alla protezione dei propri dati personali (privacy).
  33. 33. • La più grande affermazione dei diritti umani si ebbe dopo la fine della seconda guerra mondiale con la costituzione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e con la redazione della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, siglata a Parigi il 10 dicembre 1948. • Con questa Carta si stabiliva, per la prima volta nella storia moderna, l'universalità di questi diritti, non più limitati unicamente ai paesi occidentali, ma rivolti ai popoli del mondo intero, e basati su un concetto di dignità umana intrinseca, inalienabile, ed universale. • La Dichiarazione riconosce tra le altre cose il diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza personale; al riconoscimento come persona e all'uguaglianza di fronte alla legge; a garanzie specifiche nel processo penale; alla libertà di movimento e di emigrazione; all'asilo; alla nazionalità; alla proprietà; alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; alla libertà di associazione, di opinione e di espressione; alla sicurezza sociale; a lavorare in condizioni giuste e favorevoli e alla libertà sindacale; a un livello adeguato di vita e di educazione.
  34. 34. Grazie per l’attenzione!
  35. 35. Geografia: gli Stati Uniti d’America Motoria: le Olimpiadi di Berlino del 1936 Inglese: Winston Churchill 1874-1965 Tecnologia: le centrali nucleari Musica: Il Blues Spagnolo: la Guerra civile 1936-1939 Cittadinanza: i diritti umani Arte: Picasso (Guernica) Letteratura: Primo Levi 1919-1987 Scienze: gli effetti della bomba atomica sull'uomo Storia: la seconda guerra mondiale 1939-1945
  36. 36. MOTORIA: LE FONTI DI ENERGIA MUSCOLARE • Le fonti di energia muscolare umana sono i muscoli che trasformano l'energia chimica di una molecola ad alta energia, l'ATP, in energia meccanica. • I muscoli possono essere considerati il motore del corpo umano, essi determinano i movimenti, dai più impercettibili ai più complessi. • Grazie alle fibre muscolari i muscoli si contraggono, trasformando l'energia chimica in energia meccanica, con la quale muovono il corpo. • Nel processo, l'ATP, molecola complessa composta da una molecola A (adenosina) e da tre (T) molecole di P (fosforo), si trasforma in ADP.
  37. 37. • L'organismo umano trae ATP bruciando il glucosio. • Perché avvenga una combustione sono necessari due elementi: • I combustibili principalmente utilizzati dall'organismo in una prestazione sportiva sono il glucosio, assimilato durante l'ingerimento di cibi, e gli acidi grassi, mentre il comburente è l'ossigeno, assunto durante la fase inspiratoria della respirazione. • Durante le prestazioni atletiche assumono importanza una combinazione di diversi fattori: • resistenza, forza, velocità, mobilità articolare ed elasticità muscolare. • Ad un aumento della distanza da percorrere cambiano l’importanza dei fattori dove la resistenza ne acquista una maggiore rispetto a velocità e forza. • Fra i numerosi test si segnalano: • il test di Cooper, il test di Wingate (si pedala per 30 sec) e il Jump test.

×