Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Agile program management

917 views

Published on

Agile Program Management. SAFe Point of view.
What is program management and how it could be managed in an Agile an Lean way?

Published in: Business
  • Login to see the comments

Agile program management

  1. 1. Agile Agile Program Management (il punto di vista di SAFe®) AGILE – Per chi vuole saperne di più
  2. 2. 2 Summary and … Save the date 1 PDU (registration on http://pmi-rome.org ) Linkedin group: PMI Rome Italy Chapter Information & Communication Technology CALENDARIO
  3. 3. 3 Speaker Profile Emiliano Soldi Email : emiliano.soldi@inspearit.com Twitter : @EmilianoSoldi LinkedIn : http://it.linkedin.com/in/emilianosoldi/ Blog : http://www.EmilianoSoldiPMP.info http://www.inspearit.it LinkedIn PMI Rome page: PMI Rome Italy Chapter PMI-ACP, PMP, CSP, CSM, SPC, SA, ADKAR AGILE COACH AGILE PRACTICE LEADER INSPEARIT ITALY
  4. 4. 4 Agile Program Management - Contents • Introduzione • Fattori Chiave • Agile Program Management – Concetti Base • Agile Program Management – Framework SAFe® • Question time
  5. 5. 5 Motore dell'innovazione è l'Etica, cioè il desiderio sincero e forte di servire l'uomo. INTRODUZIONE
  6. 6. 6 “A system must be managed. It will not manage itself. Left to themselves, components become selfish, competitive, independent profit centers, and thus destroy the system The secret is cooperation between components toward the aim of the organization.” —W. Edwards Deming Systems & Components
  7. 7. 7 ContentsProgram management is the process of managing several related projects, often with the intention of improving an organization's performance Manage multiple, related projects in a coordinated way, achieving benefits that could not occur if the projects were handled separately The orchestration of a portfolio of projects effecting organisational change to deliver business benefits of strategic importance Program management also emphasizes the coordinating and prioritizing of resources across projects, managing links between the projects and the overall costs and risks of the program Program Management
  8. 8. 8 Benefici Attesi • Migliore controllo dei costi • Maggiore percezione del contesto e dei rischi connessi • Correlazione tra strategia ed esecuzione • Maggiore visibilità delle molte attività di progetto • Migliore gestione delle risorse grazie a prioritizzazione e integrazione dei progetti • Raccolta, gestione e misurazione dei benefici • Chiara definizione dei ruoli e delle responsabilità Benefici Attesi
  9. 9. 9 Motore dell'innovazione è l'Etica, cioè il desiderio sincero e forte di servire l'uomo. FATTORI CHIAVE
  10. 10. 10 Struttura, processi e procedure per controllare operatività e performance del programma in accordo agli obiettivi di programma. Governance
  11. 11. 11 Il programma deve muoversi in accordo a vision, goal e obiettivi strategici aziendali. Allineamento
  12. 12. 12 Verifica e validazione che il programma si muova in aderenza a standard interni e in allineamento alla vision. Assicurazione Conformità
  13. 13. 13 Assicurare regolari review, forte commitment e responsabilità degli interlocutori di progetto e programma. Management
  14. 14. 14 Assicurare la corretta integrazione delle diverse parti del Sistema. Ottimizzare performance e corettezza funzionali e tecniche, a livello di programma. Integrazione
  15. 15. 15 Tracciare costi in maniera puntuale tra i vari cantieri, aggregando e categorizzando i risultati a livello di programma Finances
  16. 16. 16 Sviluppare piani che siano in grado di raccogliere e consolidare informazioni dei progetti, risorse, dipendenze Planning
  17. 17. 17 Valutare costantemente le performance, ricercando e sviluppando nuove capacità, mettendo a fattor commune insegnamenti e conoscenza appresi a livello di programma Miglioramento
  18. 18. 18 Pianificazione, gestione e controllo centralizzati Pianificazione su lungo periodo Massimizzazione dell’utilizzo delle risorse Controllo attraverso dati e milestone Limitazione cambi di progetto/programma Ottimizzazione lavoro dei team di progetti Approccio Tradizionale Complessità Innovazione Velocità Creatività Variabilità Competitività
  19. 19. 19 AGILE PROGRAM MANAGEMENT PUNTI DI RIFERIMENTO
  20. 20. 20 Flusso o ritmo armonico, con cui si susseguono eventi Applicata a progetti e programmi: • Trasforma eventi non predicibili in avvenimenti predicibili • Permette proattività nei confronti dei tempi di attesa • Aiuta nella gestione e suddivisione dei carichi di lavoro, limitando il tempo a disposizione • Permette di fissare una determinata capacità produttiva E’ la migliore strategia per gestire la forte variabilità inerente lo sviluppo di nuovi sistemi, prodotti, servizi. Cadenza
  21. 21. 21 Pianificazione candenzata
  22. 22. 22 Plan – Do – Check – Adapt Feedback – PDCA Cycle
  23. 23. 23 Fare in modo che eventi multipli di diversi gruppi di lavoro, accadano nello stesso momento. Facilita negoziazioni e decision making cross-funzionali tra persone in relazione a risorse, scope, ecc. Favorisce allineamento e diminuisce la varianza Sincronizzazione
  24. 24. 24 AGILE PROGRAM MANAGEMENT IL FRAMEWORK SAFE®
  25. 25. 25
  26. 26. 26 • Rilascio di software funzionante e di valore, ogni due settimane • Team agili che operano allineati in funzione di una vision, roadmap e backlog condivisi • Team cross-funzionali, auto-organizzati che rilasciano feature consistenti di prodotto • Responsabilità e ruoli ben definiti Team Level
  27. 27. 27 Team Scrum / XP, cross-funzionali, auto- organizzati, che lavorano con cadenza fissa e sincronizzata tra loro. Ogni team è composto da Product Owner, Scrum Master e Team Members. Lavorano con alti standard qualitativi di ingegneria del software. Ogni team lavora per iterazioni, in cui si susseguono gli eventi Planning, Review e Retrospective. Ha un proprio backlog e rilascia software funzionante ad ogni iterazione. Team Level - Foundamentals
  28. 28. 28 Organizzazione virtuale 5-12 team (50-125 persone), che lavora in maniera allineata secondo visione e obiettivi chiari, guidato da ruoli con responsabilità trasparenti. ART – Agile Release Train
  29. 29. 29 • Prevede eventi agili simili a quelli del livello team • Rilascio di incrementi di sistema, integrati, ogni due settimane • Sviluppo di prodotto attraverso unico program backlog • Lavora in timebox, con rilasci cadenzati ogni 2/3 mesi Program Level
  30. 30. 30 Sul treno «salgono» tutti i team e lavorano in collaborazione con Shared (SME), UX engineers, Architetti, DevOps, Program Manager (RTE) Program Level – Roles and Guidance Il programma è guidato da un business case dell’iniziativa, una vision ed una roadmap. A supporto dei team, per il coordinamento di programma, sono identificati tre ulteriori team agili: • Release Management Team • Product Management Team • System Team
  31. 31. 31 La sincronizzazione e coerenza di prodotto è data dalla gestione iterativa (rolling- wave) del Program backlog (feature) e dalla conseguente trasformazione in user stories nei backlog di ogni team. La guida architetturale è data dal system architect, dalla architectural runway. Ogni team però, in accordo alla visione complessiva, può modificare l’architettura in maniera emergente. Program Level - Foundamentals
  32. 32. 32 Program Level – Integration & Deploy I team rilasciano ad ogni iterazione, software funzionante Il System team si occupa di integrazione, E2E system testing e rilascio negli ambienti di integration e demo Il Release Management team governa e assicura contenuti delle release, attività di pre- rilascio e coordinamento con IT Operations DevOps si occupa di mantenere gli ambienti di pre e produzione aggiornati e di automatizzare la fase di rilascio in produzione
  33. 33. 33 Program Level – Metrics PI Increment Team Self Assessment ART Self Assessment Release Progress Report Iteration Metrics
  34. 34. 34 Inspect & Adapt - Learning Imparare, continuamente e adattare il proprio comportamento. Ad ogni iterazione, ad ogni release.
  35. 35. 35 Question time
  36. 36. 36 Nex Webinar … Save the date 1 PDU (registration on http://pmi-rome.org ) Linkedin group: PMI Rome Italy Chapter Information & Communication Technology CALENDARIO
  37. 37. 37

×