Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

02 Tematiche E Approccio

Tematiche e approccio nella costruzione del dispositivo

  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

02 Tematiche E Approccio

  1. 1. Interaction Design 2009 Tematiche e approccio Stefano Corna Andrea d'Alì Marco Lombardo
  2. 2. Analisi del problema Tre dati per capire… • Nell’anno 2007 gli interventi per attività di estinzione degli incendi hanno costituito, come negli anni precedenti, la tipologia d’intervento più ricorrente di tutte le strutture Statali (Polizia, Carabinieri, WWF, Corpo Forestale), rappresentando più del 20% del totale. • Dal 2007 al 2008 le emergenze per incendi boschivi sono aumentate del 10% (quasi la metà di origine dolosa), dato molto preoccupante se si pensa alle campagne di prevenzione e le attività di messa in sicurezza dei boschi e dei parchi naturali. • Dal 1° gennaio al 28 dicembre 2008 si sono verificati complessivamente 5.868 incendi boschivi che hanno percorso 44.591 ettari, di cui 18.714 boscati e 25.877 non boscati. 2
  3. 3. Analisi del problema Cosa possiamo fare?? Sicuramente non è possibile trovare una soluzione per diminuire gli incendi dolosi. Possiamo però pensare a qualcosa che possa dare al Corpo Forestale dello Stato un aiuto concreto durante le operazioni di prevenzione e spegnimento di un incendio, permettendo così a coloro che vi partecipano di poter essere: • Più efficienti • Più rapidi • Più sicuri 3
  4. 4. Analisi del problema LA RISPOSTA Il dispositivo F.I.F.A. (Fire Identification Forest Analizer) è stato ideato per migliorare e potenziale la strumentazione in dote al Corpo Forestale dello stato, in fatto di • Comunicazione • Prevenzione • Sorveglianza Dei parchi di sua responsabilità. Tramite F.I.F.A. sarà possibile: •Monitorare dati rilevanti in ogni zona del parco interessato. •Avvistare un pericolo di incendio PRIMA di una possibile segnalazione •Dare informazioni alle autobotti sul percorso e sull’andamento dell’incendio •Coadiuvare il lavoro del Direttore delle Operazioni di Spegnimento 4
  5. 5. Tematiche e vincoli del progetto Il progetto è stato realizzato partendo da uno studio “di fattibilità” attraverso alcuni colloqui con una comunità di riferimento (CFS), atti a verificare la possibilità di soddisfare le esigenze che un sistema “Help” deve prevedere. Per quanto riguarda i vincoli di movimento e spazialità, le informazioni prodotte da F.I.F.A. possono essere utilizzate da una postazione fissa (o al massimo su un mezzo in movimento, ma ( che non può essere spostato dalla sua sede originale) in un ambiente indoor, ovvero la sala operativa della Forestale. indoor 5
  6. 6. Tematiche e vincoli del progetto Abbiamo poi inquadrato il nostro progetto basandoci su un approccio al design activity-centered. Questo perché F.I.F.A. presterà attenzione non tanto alle preferenze o agli obiettivi del committente (il Corpo Forestale dello Stato) ma alle attività ad essa collegate. Infatti in una situazione di pericolo è fondamentale riuscire a svolgere tutte le attività in tempo, per non rischiare conseguenze non solo per il soggetto colpito (il parco/bosco) ma anche per il personale che interviene nelle operazioni. 6
  7. 7. Activity-centered Design L’approccio è stato quello di studiare a fondo i comportamenti e le abitudini che la Forestale ha nella protezione del territorio e nella gestione delle emergenze. Una volta scovati i possibili compiti (task) su cui poter lavorare, ci siamo concentrati sull’acquisizione delle informazioni necessarie per formalizzare delle soluzioni adeguate allo scopo.

×