Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Andrea Cartotto Le carte vincenti del Software Libero

Le Carte Vincenti del Software Libero

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Andrea Cartotto Le carte vincenti del Software Libero

  1. 1. “Pesca le carte vincenti: scegli il software libero!” Andrea Cartotto – Socio LibreItalia, Membro The Document Foundation Docente ed Esperto di Nuove Tecnologie Per contatti: andrea.cartotto@protonmail.com/andrea.cartotto@libreitalia.it/andrea.cartotto@gmail.com
  2. 2. Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com Scegliere software libero applicando il Codice dell’Amministrazione Digitale D.Lgs. 82/2005
  3. 3. Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com LibreOffice: un pacchetto completo e di qualità per tutti Fonte immagine: techpost.it● Multipiattaforma (si può installare ed usare dove si desidera) ● Perfetto per la casa, per la scuola, per il lavoro ● Consta di Writer, Calc, Draw, Impress, Base e Math per la scrittura matematica ● Salva nei formati STANDARD .odf (Open Document Format) ● PERFETTAMENTE inclusivo e democratico: tutti si possono così permettere un software di qualità ● Viene periodicamente e regolarmente aggiornato ● Compatibile con i documenti realizzati con Microsoft Office ● Ha una comunità mondiale di utilizzatori e di supporto SI SCARICA DA: it.libreoffice.org
  4. 4. Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com Un esempio di Cloud sicuro: pCloud ● Multipiattaforma (si può installare ed usare dove si desidera) ● Nel piano gratuito mette a disposizione 10 gb di spazio per l’archiviazione ● Per garantire la sicurezza dei files, pCloud utilizza i certificati di sicurezza TLS/SSL applicati quando l'informazione è trasferita dal tuo dispositivo ai server pCloud ● Prevede piani a pagamento per aumentare lo spazio a disposizione e disporre della soluzione crypto: a quel punto, solo l’utente dispone della chiave per decrittografare i suoi dati. SI SCARICA DA: pcloud.com, play store e app store
  5. 5. Mozilla Thunderbird: la gestione di tutta la tua posta elettronica Fonte immagine: wikipedia ● Multipiattaforma (si può installare dove si desidera) ● Stabile e completo ● Gestisce account multipli, con differenti opzioni di personalizzazione ● La vera alternativa per gli utilizzatori di Microsoft Outlook ● Ha funzioni integrate per la sicurezza quali il DO NOT TRACK ed il blocco dei contenuti remoti ● Ha ottimi filtri di ricerca messaggi per parole chiave, mittenti, destinatari, ecc... SI SCARICA DA: thunderbird.net/it Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  6. 6. Inviare e ricevere e-mail in maniera sicura, con PROTON MAIL Fonte immagine: wikipedia ● Multipiattaforma (si può installare ed usare dove si desidera) ● Non traccia le attività e le e-mail dell’utente, e ha server localizzati in Svizzera ● Perfetta per corrispondenza riservata, o per semplice attenzione alla privacy ● 500 mb di archiviazione per l’utente nel piano gratuito SI SCARICA DA: play store e app store, CI SI REGISTRA E SI USA DA www.protonmail.com Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  7. 7. Mozilla Firefox: un browser completo ed open source Fonte immagini: Mozilla Support ● Multipiattaforma (si può installare dove si desidera) ● Considerato uno dei browser più performanti ● Consente navigazione in incognito e gestione dei segnalibri ● Gode di una protezione antitracciamento avanzata ● Integra funzioni aggiuntive quali la cattura schermata da browser ● Gestisce l’installazione di numerosi componenti aggiuntivi gratuiti per espanderne le funzionalità SI SCARICA DA: mozilla.org/it/firefox Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  8. 8. Tor: il browser per gli amanti della massima riservatezza, basato su Firefox Fonte immagine: Wikipedia ● Tor è acronimo di THE ONION ROUTER ● Multipiattaforma (si può installare dove si desidera) ● Indicato per chi desidera navigare con un alto livello di sicurezza ● Si basa su un sistema di nodi, che rendono difficoltoso tracciare la navigazione dell’utente ed il suo indirizzo ip ● Integra il motore di ricerca duck duck go, per effettuare ricerche sul web senza tracciamento o profilazione SI SCARICA DA: torproject.org e da play store, in app store col nome onion browser Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  9. 9. NON SOLO Google per effettuare le nostre ricerche sul web ● DUCK DUCK GO, QWANT, ECOSIA, sono ottimi MOTORI DI RICERCA con grande attenzione per la nostra privacy. ● Ecosia, aggiunge anche un fattore di sostenibilità ambientale, poiché dichiara di donare l’80 % dei proventi ricavati dalla pubblicità online per progetti di riforestazione a livello mondiale SI UTILIZZANO VISITANDO: ● Duckduckgo.com ● Ecosia.org ● Qwant.com Videocorso: https://bit.ly/3feiOHI Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  10. 10. Per comunicare ed informarsi, in sicurezza: TELEGRAM ● Applicazione di MESSAGGISTICA ISTANTANEA E NON SOLO, tanto che è riduttivo definirla così ● Integra dalla sua nascita la crittografia nelle comunicazione e la possibilità di allegare numerosi e comuni formati di files (tutto ciò che, tempo dopo, è stato introdotto anche da whatsapp ;-) ) ● Supporta più account, NON ci obbliga a dichiarare il numero di telefono per comunicare con un destinatario ● Ci consente di usare i CANALI, potendo così diffondere comunicazioni senza che vi sia per forza la replica di un gruppo ● Con la funzione MESSAGGI SALVATI diviene uno straordinario servizio di archiviazione CLOUD per spostare i nostri files dal computer ad un dispositivo mobile ● VIDEOCORSO: https://bit.ly/2St0f92 SI SCARICA DA: play store, app store, si accede da web.telegram.org o si scarica da desktop.telegram.org Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  11. 11. Ritenuta così sicura da essere usata da Edward Snowden: SIGNAL ● Applicazione di MESSAGGISTICA ISTANTANEA con alto grado di riservatezza, scelta da numerosi professionisti ma a disposizione di TUTTI GLI UTENTI ● Le comunicazione tra utenti risultano realmente crittografate end-to-end ● Il codice sorgente completo per i client Signal e il server Signal è disponibile su GitHub. Questo consente alle parti interessate di esaminare il codice per sicurezza e correttezza (il bello dell’open source) ● Ha funzionalità legate a privacy e messaggistica avanzate quali l’invio di un messaggio con “media” (cioè, ad esempio, una immagine) che possa essere visualizzato una sola volta SI SCARICA DA: play store, app store e da signal.org Copertina libro da Amazon Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  12. 12. Tutte le app FOSS (Free and Open Source Software) in unico posto: F DROID ● In una unica applicazione da conservare sul proprio dispositivo mobile Android, un catalogo software (app) Free and Open Source Software ● Un Play Store alternativo e legale, perché ricerca solo all’interno dell’ambito sopra descritto ● Si scarica dal sito il file in formato .apk, da trasferire sul proprio dispositivo per poi installare F-Droid, o si può inquadrare direttamente il QR Code. SI SCARICA DA: f-droid.org, non si trova sul play store Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  13. 13. Comunicare in sicurezza: il caso di JAMI (messaggistica e videoconferenze) Fonte immagine: jami.net ● Multipiattaforma (si può installare dove si desidera) ● Usa tecnologie che NON richiedono server per trasmettere dati fra gli utenti ● Usa una infrastruttura leggera ● Integra chiamate audio/video, possibilità di conferenze, messaggistica, condivisione schermo SI SCARICA DA: jami.net Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  14. 14. Uno dei salvatori della Didattica a Distanza: JITSI MEET ● Multipiattaforma (si può installare ed utilizzare dove si desidera) ● Semplice da utilizzare, consente di creare una stanza semplicemente assegnandole un nome ed i partecipanti non devono profilarsi ma, solamente, inserire il nome della stanza o utilizzare uno specifico link ● Con iorestoacasa.work vengono messi a disposizione da volontari (e dal CNR) server in grado di re-distribuire il traffico: si ha la possibilità di utilizzare multiparty meeting e jitsi per comunicare in audio/video, condividere lo schermo, disporre di una chat. SI SCARICA DA: play store e app store, SI UTILIZZA ONLINE DA meet.jit.si e con maggiore stabilità da iorestoacasa.work VIDEOCORSO: https://bit.ly/2Yu0yUA Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com
  15. 15. Lezioni online come se fossimo in classe: BBB e Hub Digitale ● Multipiattaforma, ma ottimizzato per Chrome e Firefox, è possibile seguire la lezione di qualsiasi dispositivo ● Non profila gli utenti ma consente di partecipare mediante link sicuro, gestito dal presentatore ● Replica fedelmente in digitale la classe dal vivo, ha la lavagna e veri controlli sugli utenti che partecipano alla lezione, garantendo vera sicurezza (oltre alla citata privacy) ● La customizzazione Hub Digitale, fatta in Italia dai tecnici della Fondazione Franchi, è segnalata dall’Ufficio Scolastico della Toscana quale buona pratica: https://www.dad-usrtoscana.it/fondazione- franchi/ INFORMAZIONI SU: www.bigbluebutton.org PER LA PERSONALIZZAZIONE DIDATTICA informazioni su www.fondazionefranchi.it - formazione online VIDEOCORSO CON ESEMPIO DI LEZIONE: https://bit.ly/3fdzYVV Andrea Cartotto – LibreItalia e TDF Member – andrea.cartotto@protonmail.com

×