Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Realizzare presentazioni efficaci

43,317 views

Published on

Workshop "Gli strumenti del formatore" riservato agli studenti del II anno del CdL Scienze dell'educazione e della formazione indirizzo Formatori (Università Cattolica Brescia)

Published in: Education

Realizzare presentazioni efficaci

  1. 1. Tirocinio Scienze dell’educazione e della formazione Indirizzo Formatori II anno - a.a. 2010/2011 Dott.ssa Serena Triacca Workshop “Gli strumenti del formatore” Brescia, 16 dicembre 2010 Realizzare presentazioni efficaci
  2. 2. Obiettivi Farvi conoscere alcuni principi chiave per realizzare presentazioni professionali ed efficaci con PowerPoint Stimolare la riflessione critica sulle indicazioni proposte 2
  3. 3. Per iniziare 3
  4. 4. Agenda 1. Prima di avviare Power Point 2. Le diapositive 3. La distribuzione 4. Trucchi e suggerimenti 5. Webgrafia 4
  5. 5. PowerPoint… una “tortura”? 5
  6. 6. Quesiti preliminari • Perché faccio una presentazione? • A chi mi rivolgo? • Cosa voglio dire? • Quanto tempo ho? • Dove presento? • Quale è la tecnologia di supporto? 6
  7. 7. Prima di avviare PowerPoint • Raccolta e selezione del materiale (testi, immagini, dati) • Scomposizione dei contenuti in “atomi”> 1 slide = 1 idea • Raggruppamento in blocchi omogenei • Schematizzazione su carta • Individuazione titoli 7
  8. 8. Elementi costitutivi della diapositiva • Modello grafico • Elementi di contesto • Titolo ed eventuale sottotitolo • Testo • Immagini e grafici 8
  9. 9. Il modello grafico • Iniziare con slide bianche • No a modelli preconfezionati • Usare lo schema titolo/diapositiva • Slide copertina/slide contenuto • No sfumature sfondo/forme • No abuso colori (< 4/5, sfondo incluso) 9
  10. 10. Lo schema diapositiva Utilizzate la funzione schema diapositiva per impostare gli elementi di contesto: – Titolo della presentazione – Titolo della slide – Autore – N.° slide – Logo/immagine – Tipo e dimensione del font 10
  11. 11. Il modello grafico/Sfondo e testo (1) • Buon contrasto sfondo-testo – Sfondo chiaro con testo e grafica scuro Questi colori contrastano Questi colori contrastano Questi colori contrastano 11
  12. 12. • Da usare con moderazione – Sfondo scuro con testo e grafica chiari Questi colori contrastano ma affaticano Questi colori contrastano ma affaticano Il modello grafico/Sfondo e testo (2) 12
  13. 13. • Da evitare assolutamente Questi colori sono illeggibili Questi colori sono illeggibili Il modello grafico/Sfondo e testo (3) 13
  14. 14. Titoli “parlanti” • Ruolo strategico • Sintesi dei contenuti espressi > guida importante • Una lettura dei soli titoli dovrebbe dare un’idea generale della presentazione 14
  15. 15. Il testo: - é + e + é - • No a fitti blocchi • Spezzare in più parti • Un concetto per slide • 6 parole per riga • 6 righe per slide • Limitare i punti elenco 15
  16. 16. Il testo/Tipologia di font Consigliabili font senza grazie (sans-serif), come Verdana, Arial, Tahoma…) 16
  17. 17. Il testo/Dimensioni 2 m 17
  18. 18. Il testo/Marcatori semantici • Privilegiate il grassetto • Scegliete un solo colore come marcatore • Sconsigliato il corsivo • Il sottolineato identifica i link • Evitare il MAIUSCOLO e l’ombreggiatoombreggiato • Usate un solo marcatore per volta: nonnon così…così… 18
  19. 19. Grafici e immagini • Inserire grafici leggibili • Immagini per comunicare, non per decorare – No alle “solite” clipart – Stock gratuiti – Attenzione al peso delle immagini 19
  20. 20. Perché usare le immagini? • Aiutano la memoria • Aumentano l’attenzione • Fanno leva sulle emozioni • “Alleggeriscono” la slide • Connotano il testo • Sono più immediate • Danno eleganza alla slide 20
  21. 21. Come usare le immagini Icone per rappresentare concetti crescita lentezza accordo 21
  22. 22. Animazioni e suoni • Limitare uso di animazioni – utilizzarne di semplici (dissolvenza, entrata veloce da sinistra…) – al clic del mouse – per i punti elenco • Evitare l’uso di suoni 22
  23. 23. La distribuzione • Formato elettronico: trasformate il file in pdf – http://cutepdf-writer.softonic.it/ – http://freepdf-xp.softonic.it/ – http://pdfcreator.softonic.it/ • Formato cartaceo: stampa di stampati 23
  24. 24. La stampa “ecosostenibile” 24
  25. 25. Scorciatoie da tastiera ctrlctrl AA ctrlctrl CC ctrlctrl VV ctrlctrl ZZ ctrlctrl SS Seleziona tutto Copia Incolla Annulla Salva escesc fnfn StampStamp f2f2 Selezione testo Esci Stamp shiftshift invioinvio ‘Line break’ f5f5 Presentazione n.n. invioinvio Slide 25
  26. 26. Il buon presenter • Non legge le slide: le commenta • Preannuncia il contenuto delle slide • Parla col corpo 26
  27. 27. Webgrafia Il blog di Garr Reynolds http://www.presentationzen.com Il blog di Giacomo Mason http://presentazioniefficaci.wordpress.com Il sito di Luisa Carrada http://www.mestierediscrivere.com Web page readability http://www.laurenscharff.com/research/web_read_lv s.html 27

×